“Go Strac” o “Ghost Track”?

giro in moto




Sono andato ad Ancona in motorino.

L’idea mi era balzata in testa non so quando, forse quando ho scoperto che mio zio andava in vacanza a Senigallia. A Senigallia c’è un mio amico, quindi mi sono detto “Vado a trovare lo zio e vado a trovare anche il mio amico. E ci vado in motorino.” Così, tanto per.

Il quando è stato semplice da decidere, infatti il 22 c’era un torneo del Signore degli Anelli a Riccione, che più o meno è lì vicino.Sono partito giovedì mattina. Nel sottosella avevo lo zaino eastpak coi vestiti, sul portapacchi la tracolla e la valigetta. Ho fatto il pieno e via.

Sono arrivato a Bologna alle 12 e 30, mia sorella non aveva capito che andavo in motorino ed è impazzita. Abbiamo fatto la spesa ciozza per festeggiare. Poi siamo andati in centro.

In centro a Bologna c’è una gelateria che fa dei gelati fantastici, assurdi, mi fanno impazzire.

Ne ho presi tre.

Poi abbiamo  girato un po’, ho visto il Locomotiv(da fuori), la facoltà di mia sorella(coi computer che non vanno) e il Sesto Senso.Venerdì mattina sono partito presto per andare a Senigallia, che sono tipo 200 e passa chilometri. Altro pieno e via.

Dopo due ore e mezzo decido di fermarmi, e fatalità ero proprio dalle parti di Cesenatico. A Cesenatico ci andavamo tutti gli anni in vacanza, fino a due anni fa. Sono andato al Bagno Nettuno a salutare i vecchi amici, ma roba da poco, dieci minuti ed ero di nuovo in strada. Dopo tre quarti d’ora passo da Riccione, e per puro culo becco la casa di Yoflam(c’ero stato solo una volta due anni prima) che non vedevo da un sacco di tempo. Suono, esce la mamma.

 

“Sono un amico di Gianmarco, è in casa?”

“Sì, ma dorme” “Ah… Fa nulla…”

“Gli dico che sei passato?”

“Guardi, sono venuto in motorino da Verona, non credo si aspettasse di vedermi!”

 

E poi di corsa dallo zio, che mi aspettava per pranzo. E nell’ultimo tratto di strada cominciano i dubbi, tipo: ma chi me l’ha fatto fare? Oh ma quanto cazzo manca? …com’è che la strada va su per le colline che dovrei andare al mare? Vuoi che ho preso una strada che va chissà dove? Ora mi fermo e chiedo. Scusi? Scusi? SCUSI?!? …Ma vaffanculo!! Cazzo, controllo della velocità, se tutti sti cartelli sono veri sto a -50 punti. Limite dei novanta? Discesa? Vediamo quanto tiro… 100…110… 120?? Basta! Vado bene per Senigallia? Dopo Fano mi dicono. Ecco Fano, ormai ci siamo. Fano. Ma quanto cazzo è lunga Fano. Oh, è finita. No aspetta “Comune di Fano”. Passato anche questo. Un altro comune di Fano? Un altro ancora? Ma quando cazzo finisce? Oh, ecco, ecco, ECCO. Senigallia!!

E qui sostanzioso pasto dallo zio, ozio in spiaggia, altro sostanzioso pasto, partita serale con Ilùvatar(stravinta fra l’altro).

Sabato si torna a Riccione, partenza dopo pranzo. A Riccione trovo tutti i miei mici, Albione, Karin, Kama, Unicorn. Bagno con gli amici, partite a calcetto, lancio del mio asciugamano in mare, Lancio di tutti gli altri asciugamani in mare(Vendetta tremenda vendetta!), Pizza in compagnia, Bevute in compagnia.

 

Domenica torneo e non ne parliamo che se ci penso mi incazzo ancora.

 

E lunedì tirata Senigallia-Verona (soste a Cesenatico per pranzo e a Padova perché se no mi esplodeva il motore) per arrivare in tempo per vedere Lost a casa del Jack…

 

E parlando del titolo, oggi io e mia sorella abbiamo scoperto che i tab di Great Dj dei Ting Tings sono estremamente idioti, indi per cui siamo decisi a provarle e a suonarla al prossimo Lou fai Summer Festival per aprire le danze. Alla cosa si è aggiunto Giulio Rasi, che ho incontrato in centro e sapeva già tutto e mi fa: “Volete suonare Great Dj? Perché in quella canzone c’è il Basso, lo faccio io!”. Poi ci tiro dentro Mocci alle tastiere e manca solo la voce.

E il nome del gruppo sarà appunto “Go Strac”(Andiamo Stanchi) o “Ghost Track”(Traccia Fantasma). Come è nato?

 

“Ma Anita, il 21 c’era la giornata della musica alla Fnac, mi hai preso i cd degli White Stripes?”

“Dei chi?”

“Degli White Stripes”

“Ah, avevo capito i cd dei Go Strac…

 

 

P.S.: Sì Nicole, ho evidenziato le parole in grassetto per te, contenta? :-P

 

24. giugno 2008 by vanooger
Categories: diario di bordo, viaggi | 4 comments

Comments (4)

  1. sei un idolo per essere andato a senigallia in motorino…

  2. ma un cinquantino?? sei fuori vecio.. bello però!

    nORgE

  3. e soprattutto mi ricorderò quel magnifico messaggio: “Sono a Rosolina Mare”

Leave a Reply

Required fields are marked *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com