Toast

"Per fare panini occorre un'arte che solo pochi hanno il tempo di esplorare in profondità. È un lavoro semplice, ma le possibilità di soddisfazione sono numerose e profonde." (Praticamente Innocuo, Douglas Adams)

Sono un grande fan dei toast.
Diciamo che sono un grande fan dei panini.
Diciamo che mangierei qualsiasi cosa tra due fette di pane.
Ma torniamo ai toast.
Non li mangio la mattina come fa mio papà, ma li mangio abitualmente a pranzo, merenda e cena.
Negli anni ho sviluppato numerosi accorgimenti al fine di giungere al toast perfetto.
Anzitutto gli ingredienti.
Come pane uso il pan bauletto della mulino bianco.
Come prosciutto prediligo il cotto.
Come formaggio evito le sottilette. Preferisco l'emmentaler.
E un paio di foglie di rosmarino a insaporire il tutto.
Il toast lo taglio a metà per la diagonale. Non so perchè, ma così mi pare più buono.

Anni fa, era il 2006 direi, sono andato a Milano e ho dormito a casa di un amico. Il giorno dopo dovevavo stare via tutto il giorno e quindi lui ha preparato dei toast.
Qui ho appreso il suo segreto: mettere il formaggio sia sopra che sotto (di modo che di fatto non esistano più un sopra e un sotto).
E da allora anch'io faccio sempre così.

L'ultima novità nel campo dei panini l'ho introdotta dopo aver visto Breaking Bad (super serie tv, guardetela!!!). In questa serie ogni tanto mangiano dei toast. E li mangiano assieme alle patatine. Ora, questo dettaglio può sembrare irrilevante, ma ho voluto provare.
Ed in effetti le patatine ti regalano quella croccantezza di cui il toast è carente.
Quindi ogni tanto mangio pure le patatine, assieme al toast.

E quindi capite? Per me il toast è un'esperienza legata ad un sacco di ricordi.
Quindi è una gran figata.

17. marzo 2011 by vanooger
Categories: diario di bordo, il capodoglio e le petunie | 5 comments

Comments (5)

  1. Scusa..perchè non diventi un toastaro??? Ti cimenteresti in miliooooni di tipi di toast differenti, utilizzando svariati tipi di pane e provando tantissime combinazioni di ingredienti diverse! Così potresti trovare il TUO toast! Finora ne ha provati solo due o tre di toast, quello con un solo strato di formaggio, quello con il doppio strato di formaggio e quello contornato da croccanti patatine…ma magari, nessuno di questi è davvero il TUO toast, quello che ti fa raggiungere uno stato di libidine pazzesco, quello che ti vorresti mangiare ad ogni ora della tua giornata…dai diventa un toastaro, daiiiiii! 

    ;D

  2. Due o tre tipi di combinazioni? Ma tu non ti rendi mica conto! :-D
    Questo è un appunto che ho preso sul mio moleskine ancora 3-4 anni fa…
    Non si legge bene, ma sono elencati tutti i possibili ingredienti per un toast…

  3. Ahahahah! Che IDOLOOOO!

  4. ..arancIe
    non so come io l'abbia visto, ma è come entrato nel mio occhio, non sono riuscita a leggere nient'altro, solo quel ARANCIE

    vale :)

  5. A mia difesa posso dire che l'ho scritto almeno 4 anni fa quando ero giovane e inesperto?
    Non è una gran difesa ma vabbè…

Leave a Reply

Required fields are marked *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com