L’Ultima Cima

Si sono conclusi venerdì i Workshop, e quindi da allora sono in vacanza.
Il mio workshop si intitolava "L'Ultima Cima", e il progetto prevedeva la costruzione di un museo sul monte Grappa. Per maggiori info vi rimando al blog ufficiale dei workshop.
Ciò che volevo dirvi è che io, non avendo niente di meglio da fare, durante una lezione ho proposto al professore di fare un fotomontaggio de L'Ultima Cena mettendo al posto di Gesù e apostoli le facce di noi del workshop con al centro il professore. E magari con sullo sfondo il monte Grappa. La cosa è stata apprezzata e il fotomontaggio è stato fatto.
È incredibile come le mie cazzate vengano prese sul serio dalla gente.
Non avendo nulla di meglio da fare, nella successiva settimana di workshop ho preparato queste "tavole" da esporre per l'esame finale (dove ho preso 30, per la cronaca).


La cosa interessante di queste vignette è che sono molto varie: alcune sono dei capolavori (diciamocelo :D ) mentre altre sono un po' debolucce (tipo L'ultima fila). Ma mostrandole ai miei compagni di corso ho notato reazioni completamente differenti. In molti non coglievano la genialità de L'ultima Rima e alcuni hanno addirittura eletto L'ultima Fila come la migliore.
In pratica queste vignette costituiscono una sorta di test di Rorschach dell'umorismo della gente.

18. luglio 2011 by vanooger
Categories: dal quaderno degli appunti | 3 comments

Comments (3)

  1. la mia preferita è l'ultima cima!! ahha

  2. E' incredibile che nell'ultima lima il detenuto ha il tuo numero di matricola…incredibile….

  3. Sarà che so' macabra ma mi aspettavo anche qualcosa tipo "L'ultima Mila" (Hazuki) con la morte della stessa.

Leave a Reply

Required fields are marked *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com