A chicken and egg situation

Ovvero: un titolo che poi vi spiego

Siamo giunti alla fine dell’avventura in Tasmania! Stasera prenderò un aereo per Melbourne e farò il mio ritorno sulla terraferma!
Che fare ora? Bene, dopo 9 mesi passati a lavorare ora il progetto è di vagare come un matto per tutto il continente prima di tornare nella mia cara Gold Coast (che è tipo un posto noiosissimo però ci ho gli amici là).
Il progetto prevede di:
- passare 3 giorni a Melbourne;
- passare 5 giorni a Sydney;
- andare a Uluru (il grosso sasso rosso in mezzo all’Australia);
- andare a Cairns per fare il brevetto da sub e poi stare lì come volontario sulla barca per tipo una settimana.

Tenendo conto che:
- I voli per Uluru partono quasi esclusivamente da Sydney;
- Avrò anche un bagaglio da 25 kg che sarebbe bello riuscire a mollare giù a Gold Coast in qualche momento (per non trascinarmelo dietro in tutto questo girovagare)

Qual’è secondo voi la soluzione migliore (ovvero meno voli e giri a caso)?
Quello che ho organizzato fino ad ora è:
- Volo Hobart-Melbourne senza bagaglio perché me lo porta Giovanni in macchina;
- Volo Melbourne-Sydney col bagaglio più pesante della vergognosa storia dei bagagli pesanti;
- Lasciare il bagaglio s Sydney mentre vado a Uluru a casa di un mio amico;

Così facendo mi ritrovo domenica 15 giugno a Sydney. Per prima cosa guarderò Italia-Inghilterra (alle 8 di mattina qui), poi devo pensare a come raggiungere Cairns entro il 20 giugno.
Conviene fermarsi a metà strada e lasciare giù la borsa a Gold Coast? O no?
Certo, il top sarebbe trovare un passaggio in macchina, così dalla Gold Coast ci passo per forza.
Ecco.

Spiegazione del titolo (che in realtà non è che spieghi un granché)
Questa chiaramente non è una situazione da “È nato prima l’uovo o la gallina”, ma bensì una situazione da “indovinello con capra, lupo e cavoli”.
Siccome ho spesso cercato di utilizzare questa analogia senza successo, in quanto la gente non conosceva l’indovinello, ora vi dico anche l’indovinello.
Anche se mi pare assurdo che ci sia così tanta ignoranza in giro.

C’è un tizio che ha una capra, un lupo e dei cavoli e li vuole portare dall’altra parte del fiume. Cosa ci debba fare col lupo non si sa.
Ha una barca, ma la barca può reggere solo il peso suo e di una sola delle cose sopraelencate (quale sia il peso specifico dei cavoli rimane per me tuttora un mistero).
Può chiaramente fare più di un viaggio da una sponda all’altra, ma c’è un problema:
- se lascia da soli la capra e i cavoli, la capra mangia i cavoli;
- se lascia da soli il lupo e la capra, il lupo mangia la capra.

Che fare?

02. giugno 2014 by vanooger
Categories: Australia, diario di bordo, viaggi | Leave a comment

Leave a Reply

Required fields are marked *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *


Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com